Vuoi essere una donatrice di ovuli: Coraggio, abbiamo bisogno di te!

Vuoi essere una donatrice di ovuli: Coraggio, abbiamo bisogno di te!

Il programma di donazione di ovociti nella Clinica MARGEN , é uno dei più grandi e di maggior successo nel mondo dato che abbiamo uno dei tassi di gravidanza tra i 65% e il 90% . Eseguiamo centinaia di cicli per anno con le donatrici selezionate con cura. In qualsiasi momento, il nostro database di donatrici di ovuli comprende più di 600 donatrici, molto più che la maggior parte degli altri centri. Costantemente, stiamo faccendo collocui e  aggiungendo sempre nuove candidate per donare ovuli.

Secondo la legge spagnola sulle tecniche di riproduzione assistita per la donazione di ovuli, è necessario: avere una etá compresa tra i 18 e 35. Una funzione ovulatoria normale. Non avere malformazioni, malattie genetiche o congenite o ereditarie (neanche i parenti stretti non possono avere malattie). La donatrice non può essere adottata, in quanto è indispensabile conoscere la storia clinica dei suoi parenti stretti. Essere fisicamente e mentalmente sani. Non avendo dato alla luce più di 6 bambini. Verrá considerato un fattore positivo il fatto che la donatrice sia stata madre in precedenza.

Le candidate che sono state accettate nel nostro database di donatrici di ovuli devono compilare un questionario dettagliato, modalità di richiesta per essere donatrici. Di quel gruppo, le selezionate vengono convocate per un colloquio personale con una nostra coordinatrice del programma di valutazione degli ovociti. Dopo il primo colloquio con il coordinatore del nostro programma, normalmente vengono escluse tra il 10-20% delle candidate.

Il secondo colloquio viene effettuato con uno dei nostri medici, che esegue i test medici per malattie infettive (AIDS, epatite B o C, herpes vaginale, la sifilide…), problemi genetici e consumo di sostanze stupefacenti. Verrá effettuata una ecografia vaginale, esame pelvico, analisi cromosomico (cariotipo), esame ematologico, e test psicologico.

In questo modo, una volta che il candidato abbia superato tutti i test, viene inserita nel nostro database per poter essere scelta come donatrice di ovuli per una ricevente, a seconda delle caratteristiche fisiche della stessa.

La donazione di ovociti è diventato uno dei programmi più richiesti in riproduzione assistita, dato che ci sono molti casi in cui una donna non può avere figli con i propri mezzi, anche se può generarli. Donne senza ovaie, con insufficiente numero di ovuli, le donne con scarsa qualità ovocitaria, menopausa precoce, donne con malattie genetiche trasmissibili ai bambini, le donne in menopausa …. ecc, hanno bisogno da un’altra donna di  ovuli per essere madre. AIUTALE!!!

Procedimento

La donazione di ovociti è una procedura indolore, al massimo possono verificarsi dei disagi simili a quelli prodotti dalle mestruazioni, ma la clinica è a disposizione delle donatrici per fornire le informazioni detagliate circa i rischi che potrebbero verificarsi. È importante notare che gli esaustivi controlli pre-donazione riducono moltissimo il rischio  (problemi rilevanti in 1 di ogni 100.000 casi). Tuttavia,  anche se improbabile, possono esserci problemi lievi, come dolore, gonfiore addominale…, in 1 di ogni 250 casi, ma è altamente improbabile che vengano lese le ovaie della donatrice. Cioè, la donazione di ovociti non compromette affatto la futura fertilità del donatore (Le donne nascono con 2 milioni di ovocita e vengono utilizzati circa 400 o 500 nel corso della vita della donna).

La donatrice viene sottoposta ad un ciclo di stimolazione ovarica che durerà tra 12 giorni e un mese. In questo modo, si otterranno tra 8 e 15 ovocita per ciclo. Il trattamento consiste in una serie di iniezioni sottocutanee giornaliere che verranno somministrate alla donatrice durante questo tempo presso la clinica. Durante tutto il processo, vengono effettuate regolarmente ecografie e analisi ormonali per controllare che tutto evolva correttamente in modo da scegliere il momento giusto per il prelievo ovocitario.

Gli ovuli sono ottenuti sotto sedazione mediante puntura o pick up, via vaginale. Questo processo richiede di solito circa 20 minuti, dopo di che la donatrice viene dimessa dopo circa due ore di osservazione e potrá tornare alla sua vita normale.

Gli ovuli maturi ottenuti vengono fecondati con gli spermatozoi del partner della donna ricevente e gli embrioni ottenuti vengono trasferiti a quest’ultima.

Va fatto notare che una donna sottoposta ad un trattamento di Fertilità, puo donare le ovocita in sovranumero, ma solo in determinate circostanze.

In Spagna, il diritto di riproduzione assistita non consente la vendita o la commercializzazione degli embrioni che dovrebbe essere un atto altruistico di solidarietà, per aiutare le donne che non possono avere figli per conto proprio. Tuttavia, ci sono una serie di disagi ed inconvenienti per le donatrici (20-25 visite mensili, trattamenti, ecc.) che, di solito sono compensati dalle cliniche in cui avviene la donazione degli ovuli. L’importo di questa indennità è compreso di solito tra i 600 ed i 900 euro, a seconda della clinica.

La donazione degli ovuli è anonima sia per la donatrice che per la ricevente. Le donne che ricevono potranno essere informate di determinate caratteristiche rilevanti della donatrice  (età, razza, altezza, peso, colore della pelle, colore degli occhi, colore dei capelli, costistuzione, il gruppo sanguigno, ecc.), prima dell’inizio del processo di fecondazione ovociti.

Diseño web: Limón Publicidad