Infertilitá Umana

Infertilitá Umana

La diminuzione della fertilità o l’aumento dell’infertilità è un problema comune nei nostri giorni e affetta aprossimatamente un 15-20% delle coppie. Può essere relativo a diversi fattori come ad esempio, un maggiore consumo di alcohol, droghe, tabacco oppure il semplice fatto di voler ritardare la paternità, generalmente per motivi professionali. Tutti questi fattori, fanno in modo che attualmente aumentino le percentuali di coppie con problemi di infertilità.

Il desiderio di avere un bambino è qualcosa di naturale e la maggior parte delle coppie pianificano la nascita del figlio in un momento determinato della loro vita in comune. Tutti pensiamo che concepire un bambino sia facile, per questo motivo, quando una coppia scopre di avere problemi di sterilità può soffrire una crisi emozionale.

La causa di questa crisi è provocata delle condizioni fisiche che predispongono alla sterilità, i trattamenti medici e interventi clinici per curarla, la desinformazione esistiente nella società rispetto al tema, le reazioni delle famiglie, amici e le caratteristiche psicologiche dell’individuo. Per questo motivo, è indispensabile che la coppia ottenga un diagnostico adeguato al suo problema di infertilità, una corretta analisi e trattamento, così come, una dettagliata informazione della possibilità esistente con ogniuna delle tecniche de effettuare.

Attualmente e nella maggior parte dei casi, l’infertilità è un problema che ha soluzione, però è fondamentale uno studio serio della causa dell’isterilità per poter realizzare un trattamento adeguato che permetta di risolvere il problema della coppia e che raggiunga il resultato desiderato: ottenere una gravidanza e dare alla luce un bambino sano.

Con un adeguato trattamento e un tempo raggionevole, aprossimatamente 80-90 giorni le coppie sono capaci d’ottenere una graviadanza, anche se varia molto in funzione della causa che da origina alla sterilità.

Le cause dell’infertilità sono molte e diverse, una stima approssimativa di un 40%, quelle che affettano exclusivamente l’uomo, un 40% exclusivamente le donne e un 20% che affetta entrambi oppure non si è in gradodi identificarne la causa.

Le principali cause dell’insterilità mascolina sono quelle che implicano difetti negli spermatozoi come per esempio pochi numeri di spermatozoi, scarsa o nulla mobilità dello spermatozoo, molte forme anormali, spermatozoi morti, assenza di acrosoma (vescicola che contiene gli enzimi necessari per atraversare all’ovocita e fecondarlo). Anche la presenza di varicocele, azoospermia secretora (assenza di spermatozoi nel testicolo), azoospermia ostruttiva (assenza di spermatozoi nell’eiaculato), criptorchidia, disfunzioni sessuali, sono cause importanti di sterilità.

Per quanto riguarda le donne, le principali cause della sterilità sono: Ovárica, alterazioni delle trompe, uterina, endometriosi, aderenza, hiperptolattinemia, fattore cervicale ed altri.

In molti casi, può esistere un’associazione di diversi fattori femminili con alterazioni maschili.

Oggi giorno, ha un’impotanza rilevante l’età della donna, è stato osservato che a partire dai 35 anni le ovarie iniziano a perdere la capacità di creare ovociti di buona qualità. A partire dai 40 anni si ottengono solo un numero molto ridotto di ovociti e la loro qualità è quasi nulla. Ê in questo il caso in cui il drama della riprodzione è enorme. Alcune volte, la donna per esigenze lavorative oppure perchè non ha potuto programmare prima di arrivare a quell’età una gravidanza, può incontrarsi difronte ad un autentico problema che sicuramente terminerà con un programma di riproduzione assistita.

Diseño web: Limón Publicidad